IndietroHomeAnteprima di stampa

News - 12/11/2019

Visita Tecnica al Cantiere ANAS "Strada statale SS652 di Fondo Valle Sangro"

Resoconto

Venerdì 8 novembre si è svolta la visita tecnica presso il cantiere ANAS della SS652 Fondovalle Sangro, ultima delle 6 visite ai cantieri programmate ed effettuate dall'Associazione nel 2019.

La visita ha visto la presenza di oltre 50 persone, ed in particolare di un nutrito gruppo di studenti appartenenti alle Facoltà di Ingegneria delle Università di Roma Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre e dell’Università del Molise, accompagnati dai relativi professori.

L’opera è in fase di realizzazione e prevede un tracciato di caratteristiche spiccatamente di mezza costa, che si sviluppa prevalentemente lungo la parte bassa dei versanti e che, a fine lotto, scavalca il fiume Sangro. Il progetto, redatto a livello di Progetto Esecutivo da ANAS, è caratterizzato da viadotti, rilevati e zone in scavo a mezza costa e da una galleria naturale di lunghezza pari a 2500 m circa, per una estensione complessivamente pari a 5300 m circa di nuovo tracciato; va aggiunto, inoltre, il tratto già esistente lato svincolo di Gamberale, costituito da un viadotto già realizzato, per ulteriori 400 m circa.

Le scelte di tracciato e costruttive sono state effettuate tenendo in conto le problematiche dell’area che è sede di diversi movimenti gravitativi (attivi e quiescenti) spesso legati all’interferenza, al piede, con l’azione erosiva del fiume Sangro.

Oltre alla galleria naturale (2465 m) è prevista la realizzazione di un cunicolo di sicurezza ad essa parallelo, avente diametro interno di 3.60 m. Tale cunicolo verrà realizzato mediante scavo in tradizionale per i primi 80 m circa da ciascun imbocco e attraverso l’utilizzo di una macchina TBM (Tunnel Boring Machine) per la restante tratta. Il cunicolo è costituito, per il tratto scavato in meccanizzato, da un anello di conci prefabbricati: tale anello ha uno spessore di 20 cm e lunghezza pari a 1.20 m.

La visita è stata aperta dall’ing. Andrea Pigorini (Presidente SIG) a cui sono seguiti i saluti dell’ing. Raffaele Celia, Coordinatore nuove opere Centro Italia di ANAS, della dott.ssa De Sanctis Amministratore dell’impresa De Sanctis e dell’ing. Diego Sebastiani (Coordinatore Young Members SIG), che ha illustrato le attività svolte nell’ambito SIG dagli Young Members.

L’intervento è stato poi descritto in dettaglio dall’ing. Alessandro Micheli (Consigliere SIG e Responsabile nuove opere compartimento Umbria di ANAS) che ha illustrato in particolare gli aspetti progettuali legati alle gallerie ed all'interazione delle opere con i versanti.

Ha poi proseguito l’illustrazione il Direttore dei Lavori ANAS ing. Vincenzo Lomma, il dott. Maurizio Martino (Responsabile Geologia di ANAS) e gli ing. Guiducci e Moscatelli di GPI, progettisti per conto dell’impresa.

Successivamente i partecipanti hanno visitato il fronte di scavo della galleria San Sebastiano mentre era in corso il getto di un campione di arco rovescio in vicinanza del fornte scavo (in applicazione dell'approccio ADECO-RS utilizzato per la progettazione della galleria).

Al termine della mattinata, un piacevole buffet offerto dall’impresa, ha intrattenuto i partecipanti prima del ritorno a Roma.

Un grazie all'ANAS ed all'impresa De Sanctis per l'interessante visita tecnica e l'ospitalità ricevuta.  

In allegato trovate alcune foto della giornata e le presentazioni dei relatori!